homepage storie di città

Promuovi il tuo libro gratuitamente

 

Storie di Città è una piattaforma in costante crescita, centinaia di persone navigano ogni giorno tra Racconti e Poesie geolocalizzate per trovare opere interessanti e soprattutto autori interessanti da seguire. Tutte le opere pubblicate vengono filtrate dalla redazione e subiscono anche il giudizio dei lettori. Scartando le opere meno significative, la qualità degli scritti pubblicati cresce costantemente, consentendo alla nostra piattaforma di godere di una buona reputazione anche nei migliori salotti letterari italiani. Promuovere libri su Storie di Città, significa quindi farlo in modo facile, elegante e gratuito. In che modo?

Pubblica gratuitamente le tue Opere

E’sufficiente inviarci un tuo scritto, racconto o poesia. Se accettato verrà pubblicato sulla nostra piattaforma e geolocalizzato nel luogo che ci avrai indicato. Nel modulo per la richiesta di publicazione, troverai lo spazio per inserire il link alla pagina Amazon che ospita la vendita del tuo Libro. Procederemo in questo caso ad inserire il banner pubblicitario del tuo libro in fondo al racconto. Se il racconto sarà piaciuto ai lettori vedrai che molti utenti decideranno di condividerlo aumentando le possibilità di acquisto del tuo libro. Se il tuo racconto diventasse virale, migliaia di persone potrebbero decidere di acquistare il tuo libro. Ovviamente non garantiamo questo risultato ma sicuramente offriamo un’opportunità da cogliere.



Il banner pubblicitario del tuo libro

Se il tuo racconto rispetta le regole previste dal nostro regolamento lo pubblicheremo e inseriremo il banner pubblicitario del tuo libro. Di seguito puoi vederne un esempio

Prezzo: Vedi su Amazon.it
Se ti stai chiedendo per quale motivo abbiamo deciso di promuovere il tuo libro gratis, la risposta è semplice. Storie di Città è una piattaforma gratuita e questo è un modo per ricompensare gli autori che hanno deciso di sposare il progetto di Storie di Città.

 

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarci attraverso il modulo “Contatti”